Il micromarket aziendale Foodie’s è un nuovo canale di business

Home / Retail Design / Il micromarket aziendale Foodie’s è un nuovo canale di business

Giada Cardamone_Direttore Marketing_ArgentaAttualmente sono attivi 12 MicroMarket Foodie’s suddivisi tra Milano e Roma. In Usa il MicroMarket  è un concept di”retail aziendale” ormai consolidato che permette di offrire ai dipendenti delle aziende una formula di libero servizio. Intervista con il Marketing Manager Giada Cardamone di Gruppo Argenta che fa capo dell’insegna Foodie’s:

MM (11)Qual è l’assortimento minimo di referenze necessario per giustificare l’apertura di un minimarket aziendale?
Contiamo un minimo di 300 referenze per punto vendita. Per fornire una macro suddivisione delle categorie merceologiche presenti in assortimento: confezionati 30% Freschi con frutta e verdura 50%, piatti pronti 20%. In questo modo tutte le tipologie di utenti troveranno nei MicroMarket Foodie’S prodotti che rispondano alle proprie esigenze alimentari. Puntiamo ad avere un’offerta completa e trasversale. Abbiamo un portafoglio di prodotti completo che include anche quelli: senza zucchero, adatti alle intolleranze alimentari o provenienti dal mercato equo solidale.
Il segmento del fresco comporta diverse complicazioni gestionali rispetto all’ambiente aziendale. Come vengono affrontate?
L’acquisizione da parte di Gruppo Argenta di una realtà come Tramezzino.it è stata determinante per il progetto MicroMarket Foodie’S, infatti, tutta la preparazione del prodotto fresco di giornata è gestita dall’infrastruttura di Tramezzino.it che conta 4 laboratori.
MM (8)Quali le modalità di pagamento disponibili per questo format oltre alla cassa self service?
La tecnologia per il pagamento è un punto di forza dei MicroMarket Foodie’S. La cassa è automatica, con un lettore d’impronte digitali per l’autenticazione. Un sistema che va nella direzione del mercato, gestendo il pagamento con estrema rapidità e intuizione. La cassa inoltre accetta: contanti, carte di credito, ticket cartacei ed elettronici.
Come vengono presentati i prodotti?
L’allestimento del MicroMarket Foodie’S è gestito direttamente da noi, anche per quanto riguarda l’arredamento e ogni suo singolo complemento. In base alle dimensioni che abbiamo a disposizione realizziamo su misura il perfetto allestimento, avvalendoci del supporto di architetti specializzati nel settore.
Esiste una configurazione allestitiva di base per il minimarket?
Frigorifero, Scaffale, Cassa Automatica, Macchina caffè professionale, Freezer per i gelati. Nella configurazione più ampia sono previsti anche: Forno a microonde, Televisione, Area relax con divani, sgabelli, mensole o tavolini.
Ogni quanto tempo i Visual merchandiser procede con il refill?
I merchandiser effettuano il rifornimento di tutti i prodotti freschi quotidianamente. Oltre all’attività di rifornimento del punto vendita al merchandiser è affidata anche la raccolta delle informazioni utili per soddisfare al meglio le esigenze rilevate dagli utenti: un vero e proprio punto di contatto con Argenta.
MM (9)In termini espositivi come vieneorganizzata l’offerta merceologica? I prodotti negli scaffali sono suddivisi per categorie merceologiche, con ampio spazio dedicato ai prodotti salutari, biologici, del mercato equo e solidale e per i consumatori con intolleranze alimentari. All’interno del murale sono contenuti tutti i prodotti freschi quali; insalate, risi&grani, frutta e verdura, panini, tramezzini, primi e secondi piatti oltre ad un’ampia varietà di bevande gasate e piatte.
Il format si presta maggiormente per il consumo in loco o viene utilizzato anche per la spesa a casa?
Il MicroMarket Foodie’s offre la flessibilità di utilizzo nell’arco delle 24 ore e si presta sia al consumo di colazioni, pranzi e spuntini in loco durante la giornata che a una comoda spesa take-away per la sera.
Quali le prime aziende che hanno adottato il format?
Grosse società di consulenza e multinazionali del settore logistico, che si differenziano per avere una particolare attenzione al benessere dei propri dipendenti e collaboratori.
MM (10)Quanti Foodie’s MicroMarket sono attualmente attivi e quale l’obbiettivo di Foodie’s minimarket in termini di aperture?
Attualmente sono attivi 12 MicroMarket Foodie’s suddivisi tra Milano e Roma, l’obbiettivo è quello di arrivare a 25 aperture entro la fine del 2018 e di implementarne più di 100 nei prossimi 3 anni.
Quali location si prestano a questo format oltre che gli uffici?
Le location ideali per il MicroMarket Foodie’s sono ambienti lavorativi con un bacino di più di 150 utenti, con orari flessibili, sono aziende che hanno la sensibilità di voler offrire ai propri collaboratori quello che è un vero e proprio servizio di welfare aziendale che migliora l’engagement e la soddisfazione dei lavoratori. Dopotutto siamo quello che mangiamo, quindi perché non avere cura della nostra alimentazione anche a lavoro?

I numeri di Foodie’s in Usa Gruppo Argenta, da sempre alla ricerca di soluzioni innovative per i propri clienti, ha siglato una partnership esclusiva per l’Italia con 365, società leader in Usa, con oltre il 50% di quota di mercato e oltre 18.000 MicroMarket attivi. Il Gruppo Argenta è attivo da oltre 50 anni nel settore della Distribuzione automatica e semi-automatica, negli anni al tradizionale “Vending” – di cui è tra i leader di settore con oltre 55.000 clienti e più di 2.000.000 di consumazioni al giorno – si sono aggiunti anche i servizi (O.C.S.) “Espresso Casa & Ufficio” e i servizi “Retail & Catering”. Dal 2018 Argenta fa parte del Gruppo Selecta, leader in Europa nel settore della distribuzione automatica di caffè, bevande e snack. Il Gruppo Selecta opera in 16 mercati europei garantendo i più alti standard qualitativi e rappresentando il punto di riferimento del settore per l’eccellenza operativa e l’innovazione dell’offerta.

Recommended Posts

Leave a Comment