Il totem 4.0 per l’engagement e l’omnicanaltà prende vita instore

Home / Digital Signage / Il totem 4.0 per l’engagement e l’omnicanaltà prende vita instore
Per dare la risposta a un`istanza che a tutti gli effetti esprime l`omnicanalità e la convergenza tra canali di comunicazione, canali distributivi e luoghi di vendita on e off line, DSE ha lanciato di recente la gamma di prodotti Smartdisplay Queste nuove postazioni, affatto ingombranti (appena 2cm di spessore), non necessitano di installazione e possono essere gestite da uno Smartpanel proprietario per la configurazione dei parametri di gestione (accensione, spegnimento, aggiornamento, download dei dati di interazione…).
Quattro le principali funzionalità:
a) Modalità digital signage: per l`acquisizione di dati necessari, in un secondo tempo, per incontrare i desiderata del cliente nell`ambito di promozioni, concorsi e operazioni di gamification. In base al coinvolgimento ottenuto gli smartdisplay elaborano i risultati producendo report e statistiche da analizzare incrociandoli con il sell out.
b) Engagement: grazie alla particolare interfaccia grafica, sono degli stopper attenzionali eccezionali.
c) Promozione: propongono foto, video, offerte promozionali e distribuiscono coupon. Gestione del palinsesto dei contenuti in autonomia attraverso un app mobile direttamente nello store o da remoto attraverso lo Smartpanel.
d) Autonomia: non chiedono nulla se non una presa di corrente e lavorano in autogestione attivandosi o disattivandosi in orari prestabiliti.
Collegandosi da remoto il dispositivo fornisce dati in tempo reale utili alla misurazione del ROI (return of investiment). Il sistema prevede la condivisione e la veicolazione dei contenuti della comunicazione aziendale diffusa verso il target desiderato tramite tutti i canali multimediali (newsletter, website, social, web app, app o pubblicità) per portare il potenziale cliente nello store -con codici, nickname o badge-, e viceversa dal PDV al web. ” Comunicare ai consumatori nello store in modo nuovo e coinvolgente non è oggi un’impresa semplice data l’assuefazione generale alla pioggia mediatica attuale. La sfida è fare la differenza con creatività e innovazione. Crediamo che questo prodotto l’abbia raccolta con entusiasmo.” Massimo Seregni, CEO di GruppoDSE. Tutto può essere controllato e organizzato tramite una piattaforma online di cui GruppoDSE garantisce la funzionalità e l’aggiornamento, tra le altre cose programmabile in più lingue. Digital,e connesso a tutti i livelli e nel contempo analogico, più che di un totem si tratta un vero e proprio Smart Signage con una doppia propensione, per coniugare fattore estetico e digitale, ossia quanto richiede oggi la clientela al mondo del retail, per vivere al meglio la sua store experience. Una necessità cui oggi i grandi brand dell`industria di marca si debbono adeguare coniugando le richieste di un target eterogeneo e differenziato.

CLICCA SULL’IMMAGINE PER IL VIDEO

HENKEL-sito_02La campagna Henkel Per tutto il mese agosto e parte di settembre, le quattro linee di prodotto: Vernel, Perlana, Coloreria e Grey sono state promosse con il supporto di 5 Smartdisplay, nei punti di vendita GDO di Carrefour ad Assago Casalecchio, Grugliasco, Torino Montecucco e Nichelino (dal 17 al 31/8). E poi da Pam di Torino, Tiburtina, Granai, Lunghezza, e Marghera (dal 31/07 al 9/08). La dinamica della campagna prevedeva che acquistando 3 prodotti di marche diverse, il cliente riceveva in omaggio una borsa da spiaggia. Adulti e casalinghe clienti dei i centri commerciali hanno rappresentato il target. L`operazione, denominata “L’Isola dei regali”, sarà ripetuta più volte per il resto dell`anno.

 

 

 

 

Per l`engagement di Mattel Una soluzione espositiva innovativa per presentare sul canale distributivo due tra i suoi personaggi più amati. È successo lo scorso primo Ottobre allorché Mattel ha utilizzato l’ultima versione di Smartdisplay di DSE per presentare Barbie (sulla destra nella foto qui accanto) e Thomas allo staff di trade marketing presso la sua sede in Sudafrica . Un design elegante vede il tablet perfettamente allineato alla superficie del totem, a favore di un piacevole impatto estetico e di un packaging ottimizzato. Nello specifico sono stati utilizzati: il totem in versione a sagoma intera per Barbie (45 x 160 cm di altezza per 2 cm di spessore) e la versione crowner (28 x 45 x 2 cm) , da scaffale o da banco, per presentare Thomas.

 

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment